Autocostruttori

giovedì, dicembre 08, 2005

Trattamenti antiriflesso

Nella foto (cliccare per vederla in grande, e per vedere meglio gli inserti ingranditi) ci sono i riflessi di una piccola lampada alogena rispettivamente in (da sinistra a destra): un oculare pentax da 14 mm, un Borg 76 ED, il binocolo 15x70 e quello 10x50.

Commenti: il "tipo" di trattamento (a giudicare dal colore) del Borg è simile a quello del binocolo. L'obiettivo del Borg non è stato mai pulito e aveva qualche macchiolina (in 3 anni!), nel complesso però la luce riflessa sembra di meno nel binocolo. Il Pentax ha un trattamento del tutto diverso. A ben guardare, confrontando la luminostà delle parabole rispetto ai bulbi, il Pentax... (decida il lettore). Ovviamente l'oculare ha molte più lenti e quindi anche molti più riflessi.

2 Comments:

  • Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    By Anonymous Marcopié, at 20 dicembre 2005 13:18  

  • Il binocolo 10x50 perde su tutta la linea.
    Per quanto riguarda l'oculare il fatto che ci siano diverse lenti conta fino ad un certo punto, perché superfici diverse danno luogo a riflessi di forma e dimensione diversa, e in questo caso mi pare che il trattamento sia ottimo su almeno due superfici..
    Però va anche detto che la lente posteriore degli oculari è quella che soffre di più, ci strofinano le ciglia (che come attrito è poco, ma quando sono bagnate di lacrime fortemente acide penso che lascino il segno, almeno un po'), si appannano spesso e vengono puliti (e anche lì altro attrito, altra erosione...). Insomma, se l'oculare è appena acquistato è un conto, se lavora da un po' di anni, probabilmente mi aspetterei che il trattamento dell'ultima lente sia meno performante.

    By Anonymous Marcopié, at 20 dicembre 2005 13:31  

Posta un commento

<< Home